Calmare la mente

IMGP2097

La mente agitata

Spesso la nostra mente assomiglia ad un mare agitato, con alti e bassi incontrollati che non ci permettono di pensare. Può essere dovuto a tanti motivi diversi, preoccupazioni reali o immaginate, ansia, ma anche desiderio o rabbia.
Spesso non riusciamo neanche a comprendere il motivo della nostra agitazione, semplicemente perchè non riusciamo neanche ad essere focalizzati abbastanza a lungo.
Questo stato diminuisce le nostre capacità attentive, la memoria e la concentrazione, e spesso ci induce a prendere decisioni o a compiere azioni in modo casuale ed incontrollato, a seconda di quale lato dell’onda stiamo cavalcando, la salita o la discesa…

Per incominciare:

  • sediamoci con calma e controlliamo la posizione
  • socchiudiamo o chiudiamo gli occhi

La sessione :

  • Portiamo l’attenzione al respiro
  • osserviamo il suo fluire in entrata e in uscita
  • quando la nostra attenzione si sposta, gentilmente riportiamo l’attenzione verso il respiro, e lasciamo che gli altri pensieri svaniscano, come un alito appannato sulla superficie del vetro, o dei fiocchetti di neve sulla collina innevata.
  • Cerchiamo di applicare gentilezza, e non forza, lasciamo semplicemente che la nostra mente si riassorba per qualche momento sul respiro, invece di seguire all’impazzata tutte gli stimoli esterni ed interni che la attraversano.
  • Questa pratica dovrebbe essere piacevole, come l’incontro con una vecchia amica con cui non servono tante parole: stiamo in silenzio, nella nostra mente.

La durata

Possiamo incominciare da tempi brevi, 5/10 minuti, e prolungare la sessione fino a mezz’ora o più. E’ importante non forzare troppo, ma anche non fare meno di quello che si è deciso: a tale scopo consiglio di fissare in anticipo la durata della sessione e mettervi un timer col cellulare.

Per finire

Si può concludere questo tipo di impegno mentale con una dedica, diretta a produrre nella mente il nostro ideale più elevato e degno: in questo modo lo sforzo della nostra mente viene sigillato indirizzandolo verso un’emozione che noi consideriamo positiva e che ci dà gioia, questo ci darà molta forza e ci permetterà di evocarla con più facilità anche in situazioni non così facilitate.
Ad esempio possiamo dedicare per la guargione di qualcuno, il benessere di tutti i popoli, la pace del mondo…e ricordiamoci di includere sempre anche noi stessi nelle nostre dediche!

Quando fare la meditazione

Una volta appreso il metodo, questa meditazione può essere fatta in qualsiasi momento o occasione in cui vogliamo riprendere centratura e consapevolezza.

I benefici che si ottengono

Questa pratica permette davvero di calmare la mente, è semplice e potente allo stesso tempo.
Permette di focalizzare in seguito la propria attenzione con più forza, ed eliminando le tensioni mentali, migliora anche la flessibilità fisica che progredisce con la pratica.
Inoltre saremo in grado di familiarizzare sempre più la nostra mente con stati di benessere più funzionali.

Vai al calendario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.